Tecnologia

In ISBrescia, la tecnologia Apple “One-to-One” è supportata dall’utilizzo degli iPad durante il PYP.

La tecnologia è sempre stata uno strumento integrale per l’apprendimento presso ISBrescia. Sapendo che la tecnologia continuerà a svolgere un ruolo importante nella vita degli studenti, crediamo che lo sviluppo delle competenze digitali fin dalla tenera età promuoverà esplorazione, creatività e innovazione: l’approccio all’apprendimento incarnato nei programmi IB.

In ISBrescia, la tecnologia Apple “One-to-One” è supportata dall’uso di iPad durante PYP e MacBook durante il MYP.

Gli studenti da Transition a Grade 6 portano il proprio iPad personale da casa e utilizzano applicazioni e ricerche sicure su Internet per migliorare e presentare le proprie conoscenze in tutto il curriculum quando e quando ritenuto appropriato e prezioso durante il corso delle lezioni. Gli studenti di Grade 7 in poi utilizzano il proprio MacBook per supportare e migliorare il proprio apprendimento.

Particolare enfasi è posta sulla sicurezza digitale e sull’onestà accademica.

I prodotti che i nostri studenti usano:

iPad

Questo rivoluzionario dispositivo mobile introduce un modo completamente nuovo di insegnare e apprendere.
iLife

Crea libri fotografici, film, musica e altro con le ultime versioni di iPhoto, iMovie, GarageBand, iWeb e iDVD.
iWork

Il modo più semplice per creare documenti, fogli di calcolo e presentazioni di grande impatto sul Mac.

AUTORIZZAZIONE AL PROGRAMMA DIPLOMA IB

International School Brescia è orgogliosa di annunciare il successo dell’Autorizzazione al Programma di Diploma IB.

Siamo l’unica scuola continuum IB completamente autorizzata che offre il Programma di Baccalaureato Internazionale (IB) Primary Years Program (PYP) età 3-12, Middle Years Program (MYP) età 11-16 e Diploma Program (DP) età 16-19 a Brescia.

Questo è un vero elogio per il personale di alta qualità, i programmi di insegnamento e apprendimento.

Non vediamo l’ora di riaprire a settembre.


CONGRATULAZIONI PER IL PERSONALE, GLI STUDENTI E I GENITORI DELLA SCUOLA